Street food: punibile chi conserva gli alimenti in un frigo privo del rivelatore della temperatura

CommercialistaDiRoma.com

Pronunciandosi su un ricorso proposto avverso la sentenza con cui la Corte d’appello aveva confermato quella di primo grado che aveva condannato un imputato per aver veduto sostanze alimentari non genuine come genuine (art. 516 c.p.), in particolare commercializzando per strada cibo ed altri alimenti conservati all’interno di un frigorifero senza rilevatore di temperatura, dunque in cattivo stato di conservazione, la Corte di Cassazione (sentenza 3 ottobre 2017, n. 45539) – nel ritenere corretta la tesi difensiva secondo cui nella fattispecie non era configurabile il delitto contestato ma la contravvenzione di cui agli artt. 5 lett. b), e 6 L 283/62 – pur annullando la sentenza per essere nel frattempo il reato estinto per prescrizione, ha ribadito che per tale reato non risulta necessario alcun accertamento sulle caratteristiche intrinseche degli alimenti, essendo sufficiente l’esame visivo dei luoghi in cui essi erano conservati, nel caso di specie avvenuto.

Penale
Author:

L’articolo Street food: punibile chi conserva gli alimenti in un frigo privo del rivelatore della temperatura sembra essere il primo su [CdR®] I Commercialisti Esperti in Consulenza Aziendale.

[CdR®] I Commercialisti Esperti in Consulenza Aziendale
Author: CommercialistaDiRoma.Com

Powered by WPeMatico