Rating di Legalità

Normativa di riferimento

Regolamento Attuativo dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) n. 24075/2012 e Decreto n. 57/2014 “MEF-MISE”.

Oggetto della normativa

Le disposizioni sul Rating di legalità intendono incentivare e sostenere le aziende eticamente virtuose operanti in Italia premiandone l’impegno sul fronte della legalità d’impresa attraverso strumenti di facilitazione dell’accesso al credito.

Il rating avrà un range tra un minimo di una ‘stelletta’ a un massimo di tre ‘stellette’, attribuito dall’Autorità sulla base delle dichiarazioni delle aziende che verranno verificate tramite controlli incrociati con i dati in possesso delle pubbliche amministrazioni interessate.
L’attribuzione delle stellette corrisponde al rispetto di un insieme di normative e di azioni compiute dall’organizzazione al suo interno o verso l’esterno.

Vantaggi

L’azienda che otterrà  il rating potrà ottenere:

  1. Priorità nell’aggiudicazione di appalti pubblici
  2. Punteggio aggiuntivo nelle graduatorie per l’accesso a Finanziamenti Pubblici
  3. Agevolazioni per ‘accesso al credito bancario
  4. Promozione istituzionale della propria immagine (sito AGCM)

Requisiti

Fatturato minimo di due milioni di euro nell’esercizio chiuso l’anno precedente alla richiesta di rating, riferito alla singola impresa o al gruppo di appartenenza e risultante da un bilancio regolarmente approvato dall’organo aziendale competente e pubblicato ai sensi di legge; iscrizione al registro delle imprese da almeno due anni.

Soluzioni

Assistiamo l’impresa nella predisposizione della domanda e per la sua presentazione.